Agenzia Kiron di Padova di Andrea Ferraresso in Via Michelangelo Buonarroti 111-113, 35135 Padova

Mutuo rifiutato. Kiron Padova

Mutuo rifiutato: cosa fare se la delibera è negativa

Condividi il post su:

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp

Mutuo rifiutato: e adesso? Può succedere che per vari e diversi motivi, la banca respinga la tua richiesta di finanziamento. I motivi del rifiuto possono essere diversi, la cosa importante è capire come gestire questa situazione per risolverla nel più breve tempo possibile.

Mutuo rifiutato: perché accade?

Le motivazioni che inducono una banca a respingere un mutuo possono essere diverse. Ricordiamo che quando l’istituto finanziario esamina la richiesta, vuole accertarsi che siano rispettati tutti i parametri necessari e che il mutuatario sia nelle condizioni di restituire il finanziamento.

Le motivazioni più frequenti per un mutuo rifiutato sono:

  • reddito non sufficiente: in questo caso pesa notevolmente la certezza economica e gli eventuali altri prestiti che gravano sullo stipendio
  • rapporto rata/reddito non conforme: ciò accade se la rata del mutuo è troppo elevata.
  • problemi relativi all’immobile: questa casistica può verificarsi se la struttura è soggetto di abuso edilizio o mancate concessioni, o se il prezzo proposto per la vendita è inadeguato al reale valore di mercato
  • Episodi passati di insolvenza: nel caso vi siano diverse segnalazioni al CRIF come cattivo pagatore

Mutuo rifiutato senza motivazione

A volte può capitare che la banca dica a voce che la pratica di mutuo non andrà avanti senza specificarne il motivo, quindi senza un rifiuto formale. Se si vogliono conoscere le motivazioni allora lo si potrà fare richiedendo per iscritto le ragioni del perché la richiesta sia stata respinta. A questo punto la banca sarà tenuta a dare tutte le informazioni necessarie, ma formalizzerà il rifiuto. Quindi, quando si andrà a richiedere il mutuo da un’altra parte, il nuovo istituto finanziario vedrà che c’è già stata una richiesta e che è stata rifiutata: ciò non costituisce mai un buon biglietto da visita. È necessario quindi intraprendere altre vie per ovviare a questo problema.

Cosa fare in caso di richiesta respinta?

La cosa migliore è capire perché la richiesta sia stata respinta. Molto spesso ciò non è causato dalla non idoneità del richiedente, ma semplicemente da qualche errore durante l’iter burocratico. Chi non è pratico del settore spesso può non avere ben chiaro quali incartamenti presentare alla banca o come compilarli al meglio. Ciò comporta comunque un disagio perché, in ogni caso, è necessario ricominciare l’iter da capo, con un notevole dispendio del proprio tempo e magari persino perdendo l’occasione di acquistare la casa dei propri sogni.

Prevenire un rifiuto è meglio che porvi rimedio. Affidandosi a un consulente **Kiron è possibile ridurre il rischio di vedersi respinta la propria domanda di finanziamento. Il consulente, infatti, si prenderà carico di tutto l’iter burocratico e controllerà che tutti gli incartamenti siano a posto, accompagnandoti in questa operazione delicata. Inoltre, grazie alla prefattibilità potrai sapere in anticipo se sei idoneo al finanziamento e avere una previsione di quanto la banca potrà darti per l’acquisto di una casa.

E se il *mutuo è stato rifiutato?

Un mediatore Kiron può analizzare la tua situazione e consigliarti le operazioni da intraprendere per correggere eventuali errori o suggerirti un’altra banca con politiche diverse.

Contattaci per una consulenza compilando il form o chiamando il numero 049 9301440.

*messaggio pubblicitario con finalità promozionale

**Kiron Partner Spa è una società di mediazione creditizia iscritta al n. M39 dell’elenco tenuto dall’Organismo degli Agenti e dei Mediatori. Nello svolgimento della sua attività la società, attraverso la consulenza professionale fornita dai propri agenti sul territorio, pone in relazione la clientela con istituti di credito ed intermediari finanziari per la concessione di finanziamenti, previa istruttoria.Tutti i documenti di Trasparenza idonei per un’informativa preventiva e completa sul servizio di mediazione creditizia sono disponibili presso la nostra agenzia Kiron e sul sito www.kiron.it.

INDICE

Ultime news